Condizioni generali di contratto

Condizioni di vendita e fornitura

1. In generale
1.1 Per tutte le offerte e le consegne sono valide le seguenti condizioni generali di vendita e fornitura. 1.2 Eventuali condizioni di acquisto dell'acquirente che divergono da queste condizioni sono considerate annullate.
1.3 Integrazioni o accordi accessori orali necessitano della forma scritta per la loro efficacia.
1.4 Il testo tedesco di queste condizioni di vendita e di fornitura è giuridicamente vincolante.

2. Prezzi
2.1 I prezzi da noi offerti sono vincolanti per due mesi. 2.2 I prezzi riportati nelle nostre conferme d'ordine sono prezzi fissi, fintanto che tra il giorno dell'accettazione dell'ordine e della fornitura non sono trascorsi più di tre mesi. Se la fornitura su richiesta dell'acquirente avviene dopo la scadenza di tre mesi, siamo autorizzati a calcolare il corrispondente prezzo corrente. Sono esclusi sconti.

3. Termine di consegna
3.1 Il termine di consegna inizia principalmente con l'invio della conferma d'ordine, però non prima che l'acquirente abbia presentato i documenti richiesti. 3.2 Il termine di consegna è rispettato, se fino alla sua scadenza il prodotto ha lasciato la fabbrica o è stata comunicata la disponibilità della spedizione.
3.3 Il termine di consegna è valido soltanto se la consegna del prodotto non viene pregiudicata per causa di forze maggiori, come mobilitazione generale, guerra, rivolta, sciopero, blocchi e serrate, epidemie e incidenti, ritardi dei trasporti, behördliche divieti d'importazione ed esportazione o di transito da parte delle autorità, oppure subfornitura difettosa dei nostri fornitori.
3.4 Il rispetto del termine di consegna presuppone l'adempimento degli obblighi contrattuali da parte dell'acquirente, in modo particolare delle condizioni di pagamento concordate.
3.5 Se per un motivo che noi rappresentiamo non potessero essere rispettati i termini di consegna concordati, allora l'acquirente, dopo aver posto un termine suppletorio di dieci giorni, ha il diritto di rescindere il contratto, se la consegna non avviene nel termine suppletorio. Questo deve avvenire tramite comunicazione scritta. Una tale dichiarazione di recesso è però efficace solo se la merce non consegnata alla data concordata non è stata ancora spedita alla data d'ingresso della dichiarazione di recesso. La dichiarazione di recesso klärung è pertanto inefficace, se nello stesso giorno che l'abbiamo ricevuta la merce si trova già in viaggio verso il destinatario.
3.6 Al cliente non spettano qualsiasi altre rivendicazioni, qualunque possa esserne il motivo, spedizione in ritardo oppure il contratto è stato sciolto.

4. Condizioni di pagamento
4.1 I nostri prezzi sono intesi al netto. Fintanto che non è stato concordato diversamente, non sono ammessi detrazioni di sorta. spese bancarie straniere vanno a carico dell'acquirente. 4.2 In caso di pagamento o acquisizione di documenti in ritardo, siamo autorizzati a rivendicare una mora del 7% p.a. e un rimborso per il danno venutosi a creare per il ritardo.
4.3 Sono esclusi il trattenimento dei pagamenti o la messa in conto a motivo di qualsiasi controrivendicazione da parte dell'acquirente, a meno che queste controrivendicazioni non siano da noi riconosciute o giuridicamente accertate.
4.4 La merce ordinata rimara riservata per due settimane dalla data dell`ordinazione. La preghiamo di provedere il versamento a breve scadenza. Se entro due settimane non si registra nessun versamento, l`ordinazione verrá anullata.

5. Trasporto e trasferimento dei rischi
5.1 Il trasferimento di utili e rischi passa all'acquirente al più tardi con l'uscita della merce dalla nostra fabbrica anche se la consegna avviene franco o con una clausola simile. 5.2 In caso di ritardo nella consegna imputabile all'acquirente, il trasferimento dei rischi passa all'acquirente dal giorno in cui questo ha ricevuto notifica del fatto che la merce è pronta per la spedizione.
5.3 Su richiesta dell'acquirente la spedizione viene assicurata da noi a sue spese.
5.4 Se da parte dell'acquirente non ci sono istruzioni inerenti la spedizione, scegliamo noi la via di trasporto che ci sembra più economica.

6. Diritto di riservato dominio
6.1. Ci riserviamo la proprietà della merce fornita fino al completo pagamento di tutte le nostre richieste compresi gli interessi ed i costi accumulati. Noi siamo autorizzati a far registrare la riserva di proprietà nel registro legale nella sede d'affari o nel luogo di residenza dell'acquirente. 6.2 Fintanto che noi siamo proprietari dell'oggetto acquistato, esso non deve né essere venduto, impegnato né disporne in qualsiasi altro modo.
6.3 Finché l'acquirente non è proprietario dell'oggetto acquistato è obbligato a trattare con cura l'oggetto acquistato e di assicurarlo adeguatamente. L'acquirente è obbligato a comunicarci immediatamente rivendicazioni di terzi o procedure di pignoramento che riguardano l'oggetto acquistato e far notare con fermezza a terzi che noi ne siamo i proprietari.
6.4 A motivo di questa riserva di proprietà abbiamo tutti i diritti che ne derivano soprattutto, nel caso di un fallimento dell'acquirente, il diritto di separazione dalla massa.
6.5 Se nonostante il paragrafo precedente 6.2 l'acquirente vende la merce a terzi, egli in questo modo cede a noi il suo diritto nei confronti di questi terzi per tutte le nostre rivendicazioni.

7. Reclami
7.1 Reclamazioni possono esser presi in considerazione solo se ci pervengono per iscritto entro una settimana dalla ricevuta della merce. 7.2 Se l'acquirente dimostra che i reclami sono dovuti a noi o per difetto di materiale, allora rientra nella nostra discrezione se rimuovere i difetti o provvedere ad una sostituzione. Il far valere altre rivendicazioni dal parte dell'acquirente, particolarmente diritti di risarcimento danni, indipendentemente da quale motivo giuridico, sono esclusi.
7.3 Non siamo obbligati a rimuovere difetti o provvedere ad una sostituzione se prima la merce da noi fornita non è stata pagata completamente.

8. Prodotti fuori serie
8.1 Per prodotti fuori serie, p.es. spedizioni di merce con adesivi pubblicitari, incisioni di reclami ecc.,ci riserviamo una fornitura massima o minima fino al 10%. Il prezzo concordato deve essere aumentato o diminuito in corrispondenza. Una tale irregolarità non autorizza l'acquirente a recedere completamente o in parte dal contratto. 8 8.2 Se l'acquirente per motivi di ritardo nella produzione ha il desiderio di recedere dal contratto, e tale dichiarazione di recesso, secondo il paragrafo 3.5 di queste condizioni, può diventare effettivo, poiché la merce completata in ritardo non è stata ancora spedita al destinatario, l'acquirente è obbligato a rimborsarci quelle spese che noi già abbiamo avuto per il lavoro (p.es. spese per stampe pubblicitarie, incisioni di reclami ecc.).

9. Località di adempimento e foro competente
9.1 Foro competente è Rheineck/SG. Noi abbiamo anche il diritto di rivolgerci al foro competente nella sede dell'acquirente.
9.2 Il rapporto giuridico sottostà al diritto svizzero, con esclusione della Convenzione sulla Vendita Internazionale di Beni ovvero di Vienna.